1

giovani

ALTA OSSOLA – 21-10-2021 - E' il 10 novembre prossimo la scadenza per la presentazione delle domande di accesso ai programmi di studio all’estero lunghi e brevi. Alle tre borse di studio per i programmi estivi offerte dai Comuni di Baceno, Crevoladossola e Formazza, quest’anno, in collaborazione con la Fondazione Intercultura, si aggiunge una borsa di studio offerta da Edison, presente sul territorio con i propri impianti idroelettrici. Ogni comune ha un proprio bando di concorso, ma le domande devono comunque tutte essere inoltrate sul sito http://www.Intercultura.it entro la data indicata. Per la borsa di studio Edison (vivere e studiare all’estero per un periodo da tre mesi a un intero anno scolastico) possono iscriversi studenti meritevoli di scuole secondarie di secondo grado e con reddito familiare fino a 65.000 Euro, nati tra 01/01/2004 e il 31/12/2007 e residenti nei Comuni di Bannio Anzino, Ceppo Morelli, Montescheno, Piedimulera, Pieve Vergonte, Vanzone con S.Carlo, Villadossola e Vogogna. Superfluo parlare di grande soddisfazione del comitato locale: la presidente Simonetta Colavizza, l’addetto all’invio Davide Pozzo, i giovani da poco rientrati da esperienze all’estero e gli storici volontari che vedono realizzati i sogni e i sacrifici di ben trentacinque anni di attività. Le famiglie ossolane che volessero offrirsi per ospitare alunni stranieri possono invece rivolgersi alla responsabile Cristina Toniutti (Tel. 3479602248); i Comuni ossolani ancora non coperti da borse di studio locali a Stefano Costa, ex-borsista in Olanda e già sindaco di Baceno. "L’impegno verso i giovani non ha colorazione politica: è semplicemente il primo dei nostri doveri, il nostro stesso futuro" affermano gli organizzatori.