1

alessandro panza

ROMA - 02-12-2021 - "Molto bene l'approvazione dell'emendamento al decreto fiscale che garantisce ai Comuni di frontiera la possibilità di spendere risorse economiche per il perdurare della pandemia – dichiara l’europarlamentare Alessandro Panza, responsabile delle politiche per le aree montane della Lega -. Una buona notizia per gli enti locali delle nostre zone, che avranno così la possibilità di utilizzare le somme dovute per gli anni 2020 e 2021 in parte corrente fino al 50% di quanto attribuito, come ha spiegato il leghista Candiani. Una battaglia vinta con la Lega, che non ha guardato alle contrapposizioni politiche, ma ha fatto asse con il Pd per portare a casa la partita, agendo nell'interesse dei territori di confine con la Svizzera, senza preconcetti di parte.
Quando c'è da lavorare per la nostra gente non può esistete partigianeria politica di sorta; e noi per primi siamo ben disponibili a collaborare con chiunque condivida questo spirito, se ciò porta a risultati concreti per i cittadini – prosegue l’europarlamentare vigezzino -.
L'auspicio è che anche le altre forze politiche prendano esempio da questa nostra volontà, ponendo l'attenzione necessaria su quei temi importanti per i territori confinanti con la Svizzera e soprattutto quando si parla di risorse e di interventi a sostegno del reddito dei lavoratori transfrontalieri", conclude Panza. Anche il senatore leghista Enrico Montani, esprime soddisfazione: “L’emendamento presentato dal Pd – dice Montani – è stato appoggiato anche dalla Lega: siccome riguardava da vicino il Vco, io stesso l’ho sottoscritto come capogruppo del mio partito in Commissione Finanze. Abbiamo raccolto tutti insieme un appello giunto dal territorio, che era quello di aiutare le famiglie messe in difficoltà dalla pandemia, e mi sembra ora corretto – conclude Montani – far sapere che tutti abbiamo poi votato a favore”.